New York: I migliori luoghi dove provare le torte americane

logo
Pancakes a New York
Pancakes a New York

Soggiornando a Times Square non potevo non andare a fare colazione da Junior’s Cheescake.

Questo locale è stato fondato da Harry Rosen nel 1950 e sin da subito riscosse un grande successo, sia per il suo stile innovativo e sia per la bontà delle sue torte.

Nel corso degli anni è diventato un punto di ritrovo di presidenti, personaggi famosi e sportivi.

Appena si entra si ha l’imbarazzo della scelta, nel banco troverete tantissimi gusti di cheesecake ma anche bagel, muffin, cookies (biscotti) e cornetti. Personalmente ho scelto la più semplice che avevano dato che andavo un pò di fretta.

La fetta di torta è già tagliata per velocizzare il servizio.

Cheesecake newyorkese
Cheesecake newyorkese

Se dovete scappare via come me, ve la metteranno in un contenitore di plastica.

Trovandosi in una zona turistica ed essendo un locale famoso, il prezzo è abbastanza alto (si parte da un minimo di 7,25$). Se invece preferite fare una colazione salata, Junior’s vi potrà accontentare ugualmente, con i suoi toast e le sue omelette.

Una cosa interessante che avviene spesso negli Stati Uniti è il refill del caffè, ovvero avrete la possibilità di riempire il vostro bicchiere più volte, senza nessun costo aggiuntivo.

Nel pomeriggio ho deciso di assaggiare i cupcakes di Magnolia Bakery.

 È una catena di panetterie, la prima è stata fondata nel 1966 nel West Village. Ho scelto quello al gusto di vaniglia con cioccolato e un banana pudding (molto dolce). Se siete golosi questo è il posto adatto a voi.

 Sono andata a fare colazione da Sarabeth’s vicino al Central Park. C’era molta gente ai tavoli, ma nonostante questo mi hanno fatto accomodare subito e anche senza aver prenotato.

Ho ordinato i pancakes con caffè americano. Anche se noi italiani non gradiamo questo tipo di caffè, devo dire che è stato divertente calarmi nei panni di un americano che fa colazione la mattina. In poco tempo mi sono arrivati 5 favolosi pancakes con zucchero a velo, fragole sul lato, sciroppo d’acero e burro. Squisiti! I più buoni che abbia mai mangiato nella mia vita.

È uno di quei luoghi dove si va a degustare i piatti della tradizione americana e c’è la possibilità di fare brunch a base di uova, come le famose “egg benedict” che si presentano con una base croccante di pane tostato sormontato da un uovo in camicia condito con salsa olandese.

Se scegliete di andarci, tenete presente che il conto sarà abbastanza alto, dovuta alla location turistica.

logo